• Kernos

La Memoria ritrovata: il Plastico del Castello di Baida (VIDEO)



"Benvenuti in questo grande palcoscenico, davanti a questo castello che stasera vogliamo celebrare, ricordandone la passata gloria e soprattutto vogliamo renderne immortale la memoria.

Sarò breve, ci sarà chi meglio di me vi descriverà la storia di questo territorio e del suo castello, attorno a cui si svolgeva la vita dei nostri avi.

Per noi tutti qui presenti è sicuramente un momento importante e significativo: dopo questo ultimo periodo vissuto nella pandemia, ritrovarsi qui ha quasi il sapore di una rinascita, di un ricominciare.

E per noi della Kernos è davvero una gioia ricominciare proprio da qui, da questa piazza, da queste storiche mura merlate, da questo sito che ha visto scorrere tanta storia e tante vite.


Il plastico del castello di Baida è stato voluto fortemente, perché riteniamo che non si debba perdere la memoria storica né delle cose, né degli uomini che ne hanno fatto parte.

Gli obiettivi dell’associazione Kernos, sin dalla sua fondazione nel 2018, sono proprio questi: dare risalto, dare memoria a singoli siti, a singole storie che si intrecciano ad altre, rivelando il loro grande valore. In questi pochi anni, abbiamo ottenuto davvero ottimi risultati.


Ma il nostro lavoro di promozione non si è fermato nemmeno durante questo periodo di ansia. Ci siamo dedicati alla pubblicazione sul nostro sito di articoli riguardanti la nostra storia, che hanno avuto un grande successo di pubblico, come per esempio quello sulla fontana di questo castello, testimonianza preziosa di un passato che andrebbe recuperato.

Ci siamo subito attivati per una prima pulizia, semplicemente per metterla in luce, abbiamo chiesto al nostro Sindaco gli aiuti necessari e la nostra richiesta non è andata a vuoto, per questo lo ringrazio personalmente, a nome della Kernos e a nome anche di chi abita questi luoghi densi di fascino e che non vanno dimenticati.


Ed è proprio questo lo sforzo che dobbiamo fare, insieme e a braccetto alle istituzioni, recuperare i luoghi, farli conoscere, promuoverli, valorizzarli. E’ questo l’obiettivo che ci siamo posti nel commissionare il plastico di questo storico castello, che possa sempre rimanerne memoria nei nostri figli e nei nostri nipoti".


La Presidentessa

Rosaria Vitale

17 Luglio 2021


Antica mappa del Castello di Baida, 1801

Ringrazio personalmente:


- Il nostro socio Prof. Giuseppe Vito Internicola per il suo immenso lavoro di ricerca storica che ha permesso di realizzare quest'opera;


- Il nostro socio l'artista Giuseppe Bosco per la sua dedizione e straordinaria abilità nella realizzazione del plastico;


- I soci che si sono attivamente prodigati per la riuscita di questo evento, in particolare Antonino Longo per gli impianti audio e luci, Claudia Malva per le foto, Nicola Tamburello per l'organizzazione, Francesco Bianco per la sua presenza e supporto costante, Alessandra Tamburello per le grafiche;


- Il Comune di Castellammare per il gratuito patrocinio, nella persona del Sindaco Dott. Rizzo e della portavoce Annalisa Ferrante;


- La sovrintendente ai Beni culturali della provincia di Trapani Dott.ssa Fontana e Mons. Ludovico Puma per la gentile partecipazione;


- I presenti e coloro che abitano in questo castello, in particolare Dario e Alessandra che più di una volta ci hanno ospitato nella loro casa dando la loro disponibilità all’organizzazione e la famiglia Saraceno;


- La comunità di Balata di Baida per la loro presenza e la loro calorosa accoglienza;


- Il giornalista di Video Sicilia Riccardo Galatioto per il supporto datoci nella diffusione dell'evento;


- Il nostro sponsor, la Ditta Stabile Costruzioni,


- Gli sponsor di questo evento, cioè il Ristorante Pizzeria Baida di Giusy Barone, il Caseificio Puma, la ditta Terre di Bruca e il Bar Flower di Diego Rugeri.






© Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta del consiglio direttivo dell'Associazione Kernos.



-Le citazioni o le riproduzioni di brani di opere effettuate nel presente sito Internet hanno esclusivo scopo di critica, discussione e ricerca nei limiti stabiliti dall'art. 70 della Legge 633/1941 sul diritto d'autore, e recano menzione della fonte, del titolo delle opere, dei nomi degli autori e degli altri titolari di diritti, qualora tali indicazioni figurino sull'opera riprodotta. Per eventuali rettifiche e per segnalazioni si prega di inviare una e-mail all'indirizzo kernoscastellammare@gmail.com


275 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti